La vita spirituale è come il filo di un rasoio

A volte, per anni possiamo non accorgerci che abbiamo deviato dalla coscienza di Krishna . Non riusciamo ad essere fissi su quello che sono i nostri doveri. Eppure nessuna quantità di piacere materiale o di sicurezza economica o di benessre fisico può essere comparata al piacere di essere in connessione con Krishna. Bisogna cercare questa relazione con Krishna agendo in modo puro e compassionevole nei nostri confronti e nel rispetto degli altri. Non allontanamoci cercando piacere e sicurezza materiale o guarigioni solo per scoprire, più tardi, che anche se li avrete ottenuti la vostra felicità non è lì che si trova. Potreste perdere l’occasione di sviluppare completamente la vostra relazione con Krishna in questa vita. Come Srila Prabhupada ha detto la vita spirituale è come il filo di un rasoio: una piccola disattenzione può voler dire una ferita. Sforzarsi di vivere una vita pura può non essere facile. Richiede determinazione e chiarezza di obiettivi. Ma compiere questo sforzo è possibile oltre che desiderabile. Quindi fare ciò che serve, fare cambiamenti e sacrifici che occorrono, per assicurarsi di mantenere Krishna al centro della nostra vita e doveroso. NISTHA, fissi nel servire il Signore , e’ una condizione necessaria per ruci il gusto. Il risultato , glorioso o appagante che sia, e’ una scelta nostra, potrà essere il “solito lavoro” per chi sa quante altre nascite, oppure , l’inizio della nostra relazione con Krishna Dio la Persona Suprema .

Rispondi