Crea un’aura protettiva

Alla fine di una tipica giornata lavorativa …

sono così stanco che non riesco neppure a stare in piedi.

“Questo sentirsi esauriti accade a molte persone, perché non si sanno proteggere.

Gli altri non sono solo presenti …

ma continuano a diffondere il loro essere con sottili vibrazioni.

Qualcuno passa di fianco a te e scarica …

riversa una qualche energia dentro di te; se tu sei ricettivo e non hai un’aura protettiva…

inoltre … la meditazione rende le persone molto ricettive.”

PRIMO PASSO:

Immagina un’aura luminosa

Siedi sul tuo letto e immagina un’aura intorno al tuo corpo …

all’ incirca quindici centimetri dal tuo corpo …

con la stessa conformazione del corpo – un’aura che ti circonda e ti protegge. Diventerà uno scudo.

Continuando a percepire quest’aura … vai a dormire;

addormentati immaginando quell’aura come una coperta che ti avvolge … qualcosa che ti protegge da qualsiasi tensione …

impedendo che entri in te dall’esterno;

e da qualsiasi pensiero …

impedendo che entri in te dall’esterno: nessuna vibrazione esteriore può entrare in te.

Ti addormenterai …

ma quell’immaginazione entrerà nell’inconscio e diventerà una forza e un’energia incredibili.

SECONDO PASSO:

Al mattino …

nel momento in cui senti che il sonno se n’è andato …non aprire gli occhi:

senti semplicemente la tua aura tutt’intorno al corpo che ti protegge. Fallo per quattro o cinque minuti e poi alzati.

TERZO PASSO:

Per tutto il tempo

Mentre fai il bagno … bevi un tè … continua a ricordartelo.

In qualsiasi momento …

nell’arco dell’intera giornata –

seduto in macchina … in treno;

oppure in ufficio in un momento in cui non stai facendo nulla – rilassati semplicemente di nuovo in quell’aura.

Prova dunque a creare un’aura protettiva – e riuscirai a percepirla e vedrai come funziona.

Vedrai che sei completamente protetto.

Ovunque andrai …

le cose si avvicineranno a te …

ma verranno respinte;

non ti toccheranno.”

OSHO

“Dance Your Way to God”

Rispondi