Il dovere della stampa

di Ulrich Harlan

L’informazione che viene trasmessa attraverso i mezzi di comunicazione esercita una grande influenza nella società. E’ veramente spiacevole constatare che i sopracitati mezzi di comunicazione caratterizzati da superficialità siano carenti di veridicità. La stampa, per esempio, fa concessioni a una clientela che crede in tutto ciò che dice ed è contenta e simultaneamente plasmata da messaggi, notizie e pettegolezzi del mondo dello spettacolo..
Generalmente, la gente preferisce la distrazione all’informazione, la quale richiede uno sforzo interpretativo da parte del lettore o dello spettatore. La mancanza di veridicità nella stampa è dovuta anche al fatto che molti quotidiani, periodici e riviste vengono finanziati da gruppi di potere che hanno interessi personali e specifici. Considerando ciò, risulta difficile pensare che possa esserci un’informazione imparziale e obiettiva, perché è presente l’omertosa necessità di compiacere quelli che ti finanziano. Attraverso le preferenze in materia di stampa, è possibile stabilire il livello educativo delle persone, così come il loro condizionamento. Per esempio, la maggioranza delle persone sfogliano riviste dedite a creare scandalo con la pubblicazione di immagini cruente o a sfondo erotico. Questi argomenti rivestono una particolare attrazione.
Tra i mezzi di comunicazione è solito competere attraverso la pubblicazione dei temi che spettacolarizzano di più, così l’ambito dell’informazione viene ridotto alla pornografia e alla cronaca più impattante. Quali sono le conseguenze di queste abitudini malsane? In Spagna, per esempio, secondo stime ufficiali del governo, nel 40% delle famiglie sono presenti abusi sessuali su minori, un fenomeno riconducibile ad una gestione irresponsabile della sessualità da parte dei media. Poiché i mezzi di informazione sono parte integrante di questa dinamica incurante e problematica, la loro attività non può essere considerata come mezzo di trasmissione della verità. La stampa detiene una grande responsabilità sociale, culturale e educativa. I giornalisti dovrebbero aspirare di offrire una corretta e veritiera informazione alle persone, stimolando il loro senso critico.

…continua su (clicca qui)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.