IN CERTI ABBRACCI CI ENTRI DA ADULTA E CI ESCI DA BAMBINA

Spendo parole al vento, parlo a un pubblico con volti assenti, ognuno di loro, la sedia vuota, è.
Un monito pose fine al colloquio con la mia maestra: la lotta, disse, è il sale della vita.
Non dovevo cambiare, dovevo restare limpida e pulita, spontanea e ardita com’ero stata fino ad allora, anche se, con il.cuore ferito.
Pensi a lui, ti sembrava pieno di difetti, ora nel ricordo, ti sembra perfetto.Lo rivorresti indietro, tendi le le braccia in un abbraccio sgualcito.Vorresti una maschera per comporre il tuo viso in un sorriso, una fronte senza rughe ne’ pensieri, un occhio vivace che con le sue pupille brilla e nasconde una lacrima sotto le folte ciglia.
Ti rivedo nei contorni sfumati del tramonto.
La mia vita in bianco e nero era, ora un arcobaleno è la mia vita con te.
Sotto la cornice di un quadro, si può trovare un’eredità, una ricchezza senza pari e noi non ce ne accorgiamo se non solleviamo la pellicola dei pregiudizi.
Tu, con la forza del pensiero e ricordando le lezioni di vita imparate a memoria e che hai sempre, con sufficienza considerato, come pietre miliari superate, ora dall’inconscio risalgono e si pongono di fronte a te.
Tanta luce irradio’ la mia mente, che per troppi anni, intorpidita e quieta in letargo, era.
Quei raggi di rara potenza mi colpirono con tutta la loro violenza.
Nelle menti e nei pensieri di chi ricevera’ un mio regalo, spero rimanga il ricordo di una persona buona che non voleva il male degli altri, ma ingenuamente pensava di aver fatto la sua parte nella vita, per strappare un sorriso in un giorno triste, da chi povero credeva di essere e in quel momento si sentiva, o pensava di essere, forse un po’ più ricco.
Come un uomo può essere piccolo, come un uomo può essere grande, come può essere bella vita, come può essere brutta…
Lotta sempre come un pellerossa con la polvere d’aventura tra i capelli.
Fidati solo del tuo bianco destriero che galoppando ti porta lontano, verso una nuova avventura, verso la libertà, verso una vita che frontiere non ha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.