« Nel corso del tempo, gli esseri umani hanno acquisito un immenso potere sulla natura: a poco a poco sono riusciti a estendere il loro dominio sulle terre, sui mari e ora anche nel cielo. Il desiderio di esplorare lo spazio che si apre dinanzi a loro e di trarre profitto dalle loro scoperte è legittimo; a non essere legittima, è la maniera in cui lo fanno. Fino a quando crederanno di poter partire alla conquista dello spazio senza chiedersi se non stiano perturbando un ordine prestabilito, con tutte le conseguenze che ne deriveranno per la stessa vita terrestre?
Gli esseri umani non potranno ignorare ancora a lungo che esistono delle Intelligenze che vegliano affinché l’equilibrio dell’universo non sia turbato. Quelle Intelligenze non apprezzano lo spirito di anarchia, la violenza di alcuni ricercatori e di coloro che li aiutano a realizzarne i progetti per approfittare delle loro scoperte. Non si stupiscano poi se un giorno saranno osteggiati dalle forze della natura che loro stessi hanno imprudentemente scatenato. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.