COME NOE’

Come Noe’:
per lui, il suom rifugio fu l’arca
per te, il tuo rifugio è la musica.
Il sogno, che ti vede protagonista e che sempre si riaffaccia alla mia mente è una lunga strada illuminata:
un futuro radioso spalanca le sue porte a chi cerca una via, un pertugio per far emergere la vera natura, che come forza dirompente esplode dentro di lui ed esce come onda magnetica, espandendosi tra la gente per far parlare di se’.
Serbi nel cuore un segreto: un dono è ivi nascosto.
Esso sfiora le corde dei sentimenti, facendole vibrare intensamente. Se tu, quel piccolo organo seguirai, mai ti ferirai, mai inciamperai, mai ti fermerai.
Mai ti perseguiterà il rimorso di aver potuto essere ciò che non sei stato.
La tua volontà, sarà per te, il baluarda che ti sospingerà, in mome della vittoria, a raggiungere un traguardo che ti potrtebbe donare felicità e ricchezza, soddisfazione senza esasperazione.
Di ciò che vive dentro di te devi essere fiero.
Come un cavaliere della tavola rotonda, unisci l’onore e l’amore sotto un’unica bandiera che ti rende libero e mai passerai, tra le genti senza essere notato.
Anche tra l’indifferenza generale che sospinge i popoli a creare dei numeri, mai, passerai inosservato.
Il tuo ricordo rimarrà inalterato nel tempo e gli anni che si avvicenderanno non saranno trascorsi invano.
Ciò che resta é: arte, il resto, polvere, è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.