CHIUSA IN UNA TORRE D’AVORIO

DEVI RISPETTARE LE REGOLE DI COMUNE CONVIVENZA CHE COMUNQUE, SONO VELATE DA BUGIE E FALSITA’.
LO SPECCHIO NON CONTENEVA PIU’ LA LORO IMMAGINE RIFLESSA MA DEFORMAZIONE DI CIO’ CHE ERA VIVO E INVECE ERA STATO UCCISO.
I SUOI CUCCIOLI TUTTI I GIORNI SON ACCUDITI E LE SUE CURE EFFIMERE SONO: AL MONDO SON DEBITORI DI IMMAGINI E COME TROFEI, OBBLIGATI SONO, A MOSTRARSI.
DOPO UNA PAUSA D’INCREDULITA’ QUEL TUO ESSERE PER POI DIVENIRE POTREBBE RIVESTIRSI D’INFELICITA’, QUEL CORPO ANCORA IMPLUME POTREBBE VENIRE ECLISSATO DALLA CRUDELTA’ E DALL’EGOISMO DEL MONDO.
LA DONNA CHE ERO, ERA SPARITA, AVEVO TANTI AMICI CHE CONTAGIAVANO CON LE LORO RISA, IL SUO TIMIDO SORRISO.
UN MONDO NUOVO SI COSTRUISCE, SI APRE UNA GIORNATA ALL’INSEGNA DEL BUONUMORE, C’E’ SOLO SPERANZA SENZA RANCORE.
C’E’ CHI, CON LA FANTASIA, PUO’ IMMAGINARSI ABITANTE DI UN ALTRO MONDO E VIAGGIORE IN UN’ALTRA DIMENSIONE.
SU OGNI FTORE SI POSA UN SOGNO CHE VIENE SOSPINTO LONTANO DA UNA MANO SOVRANA E FLUTTUA IN UN MARE DI LEGGIADRI PENSIERI, DI PAROLE NON DETTE MA SOLO PENSATE, DI GIOIA, DI RISATE MAI SPENTE, DI DESIDERI REPRESSI, DI FOLLIE, DI SOGNI E DI MAGIE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.