« Ogni dito della mano è come un’antenna specificamente preparata per captare influssi dallo spazio. Il pollice è legato a Venere, l’indice a Giove, il medio a Saturno, l’anulare al Sole e il mignolo a Mercurio.
Qualche volta pensate a fare questo esercizio: alzate la vostra mano verso il cielo concentrandovi su ciascuna delle vostra dita al fine di attirare le correnti favorevoli emesse da quei pianeti. Così, quando incontrerete una persona e scambierete con lei una stretta di mano, o anche se le invierete un saluto da lontano, proietterete su di essa onde armoniose e vivificanti e raggi di colori. Anche se non rivolgete loro la parola, dovete pensare che potete sempre avere un’influenza benefica sulle persone che incontrate. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.