« Dato che l’universo è stato creato da Dio, tutta la natura è l’espressione dell’armonia e della perfezione divine. Da nessun’altra parte quell’armonia e quella perfezione sono rappresentate meglio che nel corpo umano. Altrove questa bellezza la si vede sparpagliata: gli oceani, per esempio, rappresentano una parte del corpo cosmico, i fiumi un’altra, le montagne, le foreste e il cielo, altre ancora. Solo i corpi dell’uomo e della donna possono esprimere la pienezza.
Nell’uomo e nella donna, Dio ha riassunto tutta la creazione. Ecco perché quando un corpo umano, con le sue proporzioni, e soprattutto con le sue emanazioni, si avvicina a quell’ideale di bellezza, un Iniziato si delizia nel contemplarlo. Dice a se stesso: «Ecco una creatura che è l’immagine perfetta delle virtù divine». Però non si ferma a quella creatura: contemplandola, cerca di ritrovare lo splendore del Creatore. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.