Alcuni mi hanno criticato per aver preso una posizione chiara sul fatto che il 5G *non* può aver causato il coronavirus (altri invece mi hanno lodato per il coraggio).

Quando arriva una nuova tecnologia, non testata, l’onere della prova è su chi la vuole, non su chi la rifiuta. Assenza di evidenza non è evidenza di assenza.
C’è una grande differenza tra scienza e lo scientismo. Solo perché una cosa è pubblicata su un Journal non la rende vera.
Sono il primo a dirlo. Disturbare sistemi complessi, come l’ecosistema o il corpo umano, è un pericolo, e va fatto solo quando siamo *sicuri* che non faccia male.
In questo caso, l’ignoranza richiesta a credere che il 5G possa interferire con il DNA è tale che equivale a credere che un granello di sabbia spostato dal vento possa far esplodere una palla da bowling.
Non serve essere dei fisici.
Le frequenze 5G sono vanno dai 2.4 GHz ai 72 GHz, e la maggior parte usa il mid-range a 4,2 GHz. Questo corrisponde a 0,000017 eV.
Questa radiazione è *590 mila* volte troppo debole per essere ionizzante, ovvero causare danni al DNA.
Lo ripeto: *590 mila* volte. Non il 50% in meno. Non un terzo. Un mezzomilionesimo.
Lo sapete invece cosa sappiamo da *millenni* causare danni al DNA? L’esposizione al sole.
Se credete che il 5G possa causare danni al DNA, sappiate che UN SECONDO di esposizione al sole causa più danni di SETTE GIORNI costantemente esposti al 5G.
In realtà causa infiniti danni in più, visto che l’energia ai 2-70GHz non potrà mai spostare un elettrone al di fuori del suo orbitale. È come un granello di sabbia che, spostato dal vento, sbatte contro una palla da bowling. Dovrebbe andare a velocità vicine a quella della luce per farla esplodere.
Iniziamo a fare pulizia. Se credete che:
– il 5g ha causato il coronavirus;
– I vaccini fanno male e non vanno usati;
– le “scie chimiche” degli aerei causano [x,y,z];
– la Terra è piatta;
– il riscaldamento globale è una bufala (o non è causato da noi);
Toglietevi subito da questa radio / associazione / micro casa editrice virtuale. Non fa per voi. Perdete solo tempo.

E fate perdere tempo ai noialtri mentre cerchiamo di affrontare i veri problemi del mondo, che ce ne sono già troppi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.