“Uniat UIL ……V E R G O G N A !!!!!” di Renzo Samaritani

Prima di leggere il testo qui sotto, quest’oggi 18 febbraio 2021 vorrei aggiungere due parole: la UIL ha la minima idea del parco servizi che viene offerto agli iscritti di un altro sindacato, ad esempio CISL? Accoglienza perfetta, con grande organizzazione con molto anticipo, e ora si può fare quasi tutto anche online! Avvocati a tua disposizione, non solo per questioni lavorative. Assistenza consumatori (che, come leggerete qui sotto, in UIL è quasi impossibile da ottenere… o almeno in base alla mia esperienza!), risposta alle mail (quando ho provato a scrivere a vari uffici UIL per varie questioni ho dovuto praticamente litigare per ottenere una risposta), la Cisl mette a disposizione una serie di servizi che spaziano dalla tutela previdenziale, alle problematiche fiscali e abitative, alla difesa dei consumatori, al tempo libero ed alla formazione professionale. Oltre ad offrire assistenza e consulenza nei settori sopra citati, la Cisl interviene anche nel campo della cooperazione, delle nuove professionalità, della solidarietà ai paesi in via di sviluppo, dell’assistenza agli immigrati. In ogni città italiana gli iscritti possono trovare strutture polivalenti della CISL alle quali rivolgersi per trovare le risposte ai loro problemi.

La UIL ha molto da imparare, ora in tempi di Covid ancora di più.

Personalmente però ho trovato una grande persona che mi ha aiutato molto in questo sindacato prima di disiscrivermi: Aldo Giammella, molto preparato e attivissimo, davvero dalla parte dei lavoratori.

Renzo Samaritani

(mia mail dell’1 novembre a uniatbologna@gmail.com c.c. uniatnazionale@gmail.com)

Lei è un grande maleducato Alberto Braghetta, come da allegati Le ho scritto il 12/10 per chiedere se potevo avere un appuntamento per i giorni 10-13 novembre oppure 24-27 novembre, mi ha risposto “a me serve un giorno preciso” e quindi il giorno 14 Le ho scritto “10 oppure 11 novembre, di pomeriggio”. Lei mi ha scritto il 15, “va bene 10 novembre ore 10”, a quel punto ho risposto che, come già avevo precisato, necessitavo di appuntamento pomeridiano per motivi di lavoro, Lei ha risposto sgarbatamente “ma abbiamo anche noi degli impegni! ora vedrò!”, e da quel giorno (15 ottobre, oggi è il 23) non ho più avuto notizie. Lei è una persona scorretta, e la presente mail verrà inviata a tutte le sedi UIL anche via Pec, perché questo comportamenti sono inaccettabili. Io sono un iscritto UIL e non può permettersi di trattare così le persone, tanto meno chi paga una quota annuale d’iscrizione. Si vergogni!

Renzo Samaritani

P.S.: nella mail parlo di “allegati” che, ovviamente, alla Uniat ho effettivamente allegato… per chi legge tramite blog può richiedermeli scrivendomi a eeerenzo@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.