Un pensiero

« In tutti i campi – politico, sociale, scientifico, economico, religioso, morale – si sentono le persone parlare di responsabilità. Ma quante di loro sono in grado di considerare la questione con la stessa ampiezza di vedute di un Iniziato? Il più delle volte, vivono la propria responsabilità come un terribile fardello, una fonte di problemi e di seccature. Di conseguenza, anziché venirne rafforzate e illuminate, sono appesantite, oppresse.
Un vero Iniziato, invece, che cerca continuamente come manifestarsi e come agire per trascinare in una direzione divina tutti quelli attorno a sé, nelle proprie responsabilità scopre possibilità di evoluzione fino all’infinito. Ciò non significa che non ne avverta alcun peso… ma dice a se stesso: «Grazie a questo incarico, svilupperò la vigilanza e amplierò la mia coscienza». Ed è così che avanza, cresce e si arricchisce. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.