Un pensiero

« Se riuscite a dare il primo posto in voi al Sé superiore, partecipate già al lavoro cosmico del Cristo, di Dio stesso. Sì, è qualcosa di misterioso: un’attività che si svolge in un’altra sfera, e spesso anche a vostra insaputa. Quando siete assorti nelle vostre attività quotidiane, non avete idea di ciò che in voi sta facendo il vostro spirito. Ma forse un giorno, quando il vostro cervello si sarà sviluppato a sufficienza, diverrete consapevoli del lavoro che il vostro spirito compie nell’universo.
Per il momento, l’essenziale è che ristabiliate il legame con lui. Ed è precisamente di questo che dovete occuparvi durante le meditazioni: acquietare gli abitanti dentro di voi per unirvi al vostro Sé superiore, che è la quintessenza di Dio stesso. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.