Un pensiero

« Ai giovani si dice: «Affrettatevi ad approfittarne, perché la giovinezza non dura a lungo». È vero, ma quando? Ebbene, proprio quando si ascoltano quei consigli deleteri e ci si affretta a divertirsi e a gustare tutti i piaceri! Ben presto si avvizzisce, e quando non si è più così gradevoli e vivi, si viene rifiutati, è normale. Allora, ovviamente, davanti all’evidenza dei fatti, le persone traggono delle conclusioni. Sì, ma se i fatti sono ciò che sono, è perché in precedenza non si è saputo osservare e ragionare correttamente.
Ecco allora ciò che io direi ai giovani: se lavorate per la luce, per un alto ideale, più invecchierete e più diventerete vivi, espressivi; acquisirete persino una vitalità e un’espressività che non avevate durante la vostra giovinezza. Certo, sarete un po’ più curvi, avrete qualche ruga in più e i capelli bianchi, ma non fermatevi a questo: lasciate che il corpo invecchi tranquillamente, e pensate che l’anima può ancora manifestarsi attraverso di esso con una giovinezza straordinaria. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.