Scopriamo Assieme Due Libri di Acquerelli 📖 World Watercolor Month

I segreti riguardanti l’apparizione di Baladeva Prabhu di Sripad Premananda Brahmacari

Jagannatha Puri Ksetra Dhama è la nitya-prakasa-sthana di Baladeva Prabhu.

Nilacala-nivasaya
Nityaya Paramatmane
Balabhadra-subhadrabhyam
Jagannathaya te namah

Jagannatha, Baladeva e Subhadra sono eternamente presenti qui. Il Paramatma è sempre qui. In alcuni luoghi, Dio appare e compie i Suoi passatempi, e scompare dopo che il Suo scopo è stato completato, ma qui a Jaganatha Puri, Jagannatha, Baladeva e Subhadra sono eternamente presenti. Perché Baladeva non ci dà forza, anche se siamo in questo posto? Perché, se si ottiene troppa forza, si diventa come Kamsa, Ravana o Hiranyakasipu. Allora chi si dovrà rispettare? Subhadra Devi concede bhadra, il buon auspicio e Baladeva Prabhu ci dà cid-bala, la forza spirituale. Ma a chi la concede? A coloro che vogliono servire Jagannatha. Continua la lettura di I segreti riguardanti l’apparizione di Baladeva Prabhu di Sripad Premananda Brahmacari

La piramide e il cerchio

Sono stato invitato a partecipare a una riunione con un gruppo di persone che praticano ‘l’amore universale’ e dicono di essere in contatto con Dio. Se sei in contatto con Lui ti arriveranno dei messaggi di amore che potrai dare agli altri e così aiutarli nel loro cammino, con amore. Continua la lettura di La piramide e il cerchio

La strada verso il paradiso

C’era un potente guerriero che un giorno andò da un saggio, gli mostrò i suoi rispetti e gli disse: “Voglio sapere la risposta  a queste due domande” Il saggio gli disse, “Quali sono le tue due domande?”

Il guerriero rispose: “Qual’ è la strada che porta all’inferno? E qual’ è la strada che porta al paradiso?”

Il saggio lo guardò e gli disse:” Ma tu chi sei?” Continua la lettura di La strada verso il paradiso

Sulla perdita, il dolore e la scomparsa…..

Vi offro alcuni pensieri sinceri e delle riflessioni che riguardano la perdita e il dolore per la scomparsa dei Vaishnava:

Per voi questo è un momento di dolore per una così grande perdita. Come se la scomparsa di una persona che amiamo non fosse già abbastanza penosa in sé, in questi momenti ci sono anche dei pensieri che naturalmente attraversano la nostra mente, come l’età della persona che ci ha lasciato o il poco tempo in cui se n’è andata, o la sorpresa della sua scomparsa o quanto più a lungo avrebbe potuto vivere e il modo in cui è venuta a mancare. Continua la lettura di Sulla perdita, il dolore e la scomparsa…..

PRODOTTI FINITI 🌞 LUGLIO 2020

Vedere con l’udito: Il segreto di Daredevil

udito
Foto di Anemone123 da Pixabay

La storia di Daredevil racconta di un uomo che, dopo essere diventato cieco per colpa di un incidente durante l’adolescenza, diventa un supereroe imparando a vedere il mondo attraverso i suoni, usando quindi l’udito al posto della vista. L’idea che l’udito permetta di vedere il mondo con la stessa efficacia della vista si ritrova nella saggezza popolare secondo la quale “quando si perde un senso, gli altri sensi si rafforzano”. Ma quanto sono davvero lontane queste idee dalla realtà? È possibile diventare un supereroe anche in presenza di una disabilità, o addirittura proprio grazie a una disabilità? Recenti scoperte nell’ambito delle neuroscienze ci aiutano a rispondere a queste domande. Continua la lettura di Vedere con l’udito: Il segreto di Daredevil

Diventiamo coscienti del nostro corpo e del nostro respiro

Forse non ci immaginiamo quanto siamo tesi e di come il nostro respiro sia superficiale durante la giornata, ma spesso è così e questo può avere un effetto psicologico sul nostro umore. Un esercizio molto semplice per aiutarci a mantenere il nostro essere in uno stato di benessere e di calma è quello di diventare coscienti delle tensioni che ci sono nel corpo, rilassarci e imparare a respirare in modo profondo. Continua la lettura di Diventiamo coscienti del nostro corpo e del nostro respiro

Renzo Samaritani certifica in Regione la sua “Città dei Mut@nti”

La Federazione parteciperà al Monitoraggio degli effetti del COVID-19 nei comparti della cultura in Emilia-Romagna – TERZA FASE.
Dal 14 luglio 2020 è aperta la terza fase del monitoraggio regionale sul comparto cultura delle misure adottate in seguito all’emergenza sanitaria COVID-19 che fa riferimento alle attività sospese nel periodo 1 maggio-15 giugno ed è integrato con domande sulla eventuale ripresa.
Il monitoraggio è stato predisposto dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione ATER Fondazione, Istituto per i beni artistici, culturali e naturali e con Osservatorio Culturale del Piemonte, per richiedere agli operatori del comparto culturale presenti sul territorio regionale alcune informazioni riguardo agli effetti delle misure adottate in seguito all’emergenza sanitaria COVID-19 e alle difficoltà che il settore culturale sta affrontando.

Continua la lettura di Renzo Samaritani certifica in Regione la sua “Città dei Mut@nti”

Berlino è totalmente fuori controllo

Non si può non riconoscere come in alcuni punti caldi della città la situazione sia totalmente fuori controllo. Parlo in particolare di Alexanderplatz, Kotbusser Tor e la zona intorno alla stazione della S-Bahn Neukölln.

Le cifre sono chiare: 16.161 delitti ogni 100.00 abitanti. Nella statistica viene incluso di tutto: omicidi, risse, furti, scippi, spaccio di droga. Quello che ha portato Berlino al primo posto – superando dopo anni di leadership incontrastata Francoforte sul Meno – sono proprio gli scippi, così come gli attacchi a sfondo razziale/politico. In compenso diminuiscono gli omicidi ed i furti in appartamento. Continua la lettura di Berlino è totalmente fuori controllo

Associazione Culturale, Comune di Bologna, Protocollo Generale, PG 197478/2019 del 02/05/2019